Nous vous informons que ce site utilise des “cookies techniques”, nécessaires pour optimiser la navigation, des “cookies d'analyse” à des fins statistiques, ainsi que des “cookies de tiers”.

Pour plus de renseignements ou pour bloquer, en tout ou en partie, l'utilisation des cookies, lire la note d'information détaillée (Cliquer ici)

Au contraire, en poursuivant votre navigation sur ce site, vous consentez implicitement à l'utilisation desdits cookies J'accepte

Vous êtes ici

Le migliori architetture alpine in mostra al Milano Montagna Festival

  • Condividi
  • Rivenditori
octobre 1, 2018

Le migliori architetture alpine in mostra al Milano Montagna Festival

Il meglio delle progettazioni alpine italiane, selezionate e raccolte nella ‘Rassegna di Architettura Arco Alpino’, per la prima volta in mostra a Milano al Creative Centre in Foro Bonaparte 74 nell’ambito del Milano Montagna Festival. Inaugurazione martedì 23 ottobre h. 17.30.

Milano Montagna Festival inaugura con la V edizione il Fuori Festival: un circuito di iniziative ed eventi diffusi dedicati al tema della montagna a 360° che animeranno Milano dal 22 al 28 ottobre 2018.

Alla manifestazione, dedicata alla promozione dello sport outdoor e alla cultura della montagna (cinema, cibo, tecnologia, cultura…) non poteva mancare la ‘Rassegna di Architettura Arco Alpino’, un contest promosso dall’Associazione Architetti Arco Alpino, che raccoglie sotto le proprie insegne ben dieci Ordini Architetti, per individuare progetti di eccellenza realizzati nell’arco alpino italiano dal 2010 al 2016.

La Rassegna AAA, raccolta per l’evento Milanese curato dall’architetto Aldo Faleri sotto il titolo Architetture Alpine: tra tradizione e contemporaneità, ha registrato la partecipazione di ben 246 progetti, selezionato 22 opere (oggetto della mostra) e decretato 4 vincitori, proclamati da una giuria internazionale.

Si tratta di architetture di grande qualità e su diversa scala (temi infrastrutturali, residenziali, museali, ricettivi, scolastici, ricreativi o produttivi), concepite e costruite in realtà territoriali in cui morfologia, clima, quota, habitat costringono ad affrontare situazioni complesse. Perché progettare in alta quota significa sfidare la montagna, ma con rispetto; assecondarla, ma con personalità; e amarla, senza compromessi. La montagna, banco di prova duro e imparziale, è sostanza e cornice di questi buoni progetti che favoriscono nuovi modelli di sviluppo, e che prefigurano specifiche modalità d’interpretazione e visione. Su piccola o grande scala, con coraggio, riflessione, semplicità e qualità.

Milano Montagna Fuori Festival

c/o Creative Centre Casalgrande Padana

Via Foro Bonaparte, 74 Milano

Vernice: 23 ottobre h. 17.30

Opening: 24 ottobre-5 novembre, 9.30-12.30 / 14.30-18.30